Borse cinesi: seduta interlocutoria, paura deflazione

10 Settembre 2019, di Mariangela Tessa

Chude poco mossa la seduta odierna delle Borse cinesi che hanno registrato variazioni marginali. Sui mercati è prevalsa la cautela dopo i dati sui prezzi alla produzione cinesi, scesi ad agosto ai livelli più bassi degli ultimi anni, alimento lo spettro della deflazione. A Shanghai l’indice composito è sceso dello 0,12% a 3.021,2 punti mentre la Borsa di Shenzhen ha registrato una flessione dello 0,11% a 1.687,31 punti. A Hong Kong, infine, l’indice Hang Seng è rimasto stabile a 26.683,68 punti.