Borsa Milano sale nella prima seduta di aprile, primeggiano Diasorin e Fineco

1 Aprile 2022, di Redazione Wall Street Italia

Incipit di aprile con prevalenza degli acquisti a Piazza Affari. Il Ftse Mib ha chiuso a +0,57% a 25.163 punti in una giornata che sta vedendo Wall Street navigare a ridosso della parità. Niente sorprese dal report sul mercato del lavoro (+431mila posti di lavoro a marzo, leggermente sotto le attese) che si conferma solido, supportando l’idea che la Fed potrebbe decidere di apportare una serie di rialzi dei tassi di 50 pb l’uno fino all’estate.

Tra i singoli titoli si conferma anche oggi la debolezza di TIM che segna -3,78% a 0,3209 euro complici i timori che l’offerta di KKR non si concretizzi effettivamente. Sul fronte rete unica, Tim e CDP potrebbero intavolare a breve delle trattative. A riguardo Il Messaggero segnala che il cda di CDP riunitosi ieri non avrebbe discusso del tema rete unica in quanto al momento sono ancora in corso le gare del Pnrr che vedono in competizione Tim e Open Fiber. Tuttavia, secondo quanto riportano le fonti di stampa, tra il 5 o il 6 aprile si potrebbe tenere un Cda straordinario di CDP per prendere una decisione formale sull’accordo preliminare con Tim.

Male oggi anche STM (-2,78%), mentre si sono mosse bene le banche (+1,49% Unicredit, +1,7% Bper e +1,03% Intesa).

Tra i migliori di giornata spicca Diasorin (+2,57%) che è stata inserita da Equita tra le sue best pick in virtù della qualità del titolo in un mercato in strutturale crescita (e meno impattato da dinamiche macro/cost inflation) e con un management team di primario standing. Tra le best pick di Equita fanno il loro ingresso anche Campari (+1,66%) e Fineco (+3,36%).