Borsa: debutto col botto per Enav, +10%

26 Luglio 2016, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – Debutto in borsa col botto per Enav che dopo la privatizzazione ha offerto al mercato il 42,5% del capitale. La società che gestisce il controllo del traffico aereo civile in Italia ha collocato 759 milioni di euro. Il flottante al momento dell’ammissione è pari al 42,5% con una capitalizzazione di 1788 milioni di euro.

Nei dettagli la società ha assegnato per l’offerta pubblica:

  • 8.850.000  azioni a 8.850 richiedenti appartenenti al pubblico indistinto per adesioni al lotto minimo
  • 6.630.000 azioni a 1.326 richiedenti appartenenti al pubblico indistinto per adesioni al lotto minimo intermedio e altre 6.630.000 azioni a 663 richiedenti appartenenti al pubblico per adesioni al lotto minimo maggiorato,
  • 890.500 azioni a 659 dipendenti del gruppo Enav residenti in Italia, a valere sull’offerta ai dipendenti e infine 59.735.000 azioni a n. 31 Investitori Qualificati in Italia
  • 169.864.500 Azioni a n. 167 Investitori Istituzionali all’estero.