Bollette a 28 giorni, Consiglio di Stato: “rimborsi devono essere automatici”

6 Febbraio 2020, di Mariangela Tessa

Sentenza storica da parte del Consiglio di Stato, che appoggia l’idea che i rimborsi per le tariffe a 28 giorni debbano a essere automatici e massivi, laddove finora gli operatori hanno voluto darli solo a chi ne facesse richiesta espressa. E’ quanto si rivela nella sentenza pubblicata ieri in cui viene così respinto un ricorso di Vodafone contro la delibera Agcom che stabilisce i rimborsi agli utenti.