BoE alza i tassi come da attese, c’è chi la definisce una “stretta cauta” (analisti)

17 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

Terza stretta consecutiva per la BoE – Bank of England – che ha alzato i tassi di 25 punti base, dallo 0,50% precedente allo 0,75%, in un contesto in cui nel paese l’inflazione viaggia al record degli ultimi 30 anni. L’istituto centrale britannico è entrato nuovamente in azione, come da attese, ma il tono è diventato più cauto. Con una maggioranza di 8-1 i membri del comitato hanno votato a favore di un rialzo. “Si tratta di una divisione più accomodante rispetto ai quattro membri che hanno votato a favore di un aumento di 50 punti base alla riunione di febbraio. Il cambiamento sembra essere motivato dalla guerra in Ucraina, che dovrebbe accentuare sia il picco di inflazione di breve termine ma anche il suo successivo calo”, segnalano gli esperti di ING. Come avvenuto nella riunione precedente, il comitato della BoE ha affermato che “un ulteriore modesto inasprimento della politica monetaria potrebbe essere appropriato” nei prossimi mesi, ma ha rilevato rischi da entrambe le parti.