BlueBay rafforza il team di investimento ESG con due ingressi

26 Luglio 2021, di Alessandra Caparello

BlueBay Asset Management, asset manager attivo e specializzato nel reddito fisso, ha ulteriormente ampliato il proprio team di investimento ESG con l’ingresso di due nuove figure professionali.

Emma Whiteacre è stata nominata Senior ESG Analyst del team ESG. Basata a Londra, Whiteacre riporterà a My-Linh Ngo, Head of ESG Investment, Portfolio Manager, e darà il proprio contributo alla gestione degli investimenti ESG di BlueBay, in particolare nell’area del cambiamento climatico.

Elena Koycheva, anch’essa basata a Londra, è stata nominata ESG Institutional Portfolio Manager, un ruolo di nuova creazione. Riporterà a Simon Chennell, Partner e Institutional Portfolio Manager. Koycheva lavorerà con i team d’investimento per migliorare l’offerta della società, mettendo in evidenza la solidità dell’integrazione e dell’engagement ESG che caratterizza le strategie di BlueBay.

Mark Dowding, CIO, ha commentato: “Abbiamo fatto molta strada da quando abbiamo assunto il nostro primo consulente ESG nel 2013: abbiamo lanciato diversi fondi ESG e condotto un lavoro innovativo sugli investimenti impact-aligned nel reddito fisso. Inoltre, l’anno scorso i fattori ESG sono stati implementati come filtro strategico utilizzato a livello aziendale, e il team ESG è passato dall’essere parte della funzione di rischio a quella di investimento. Le nomine di Emma ed Elena dimostrano l’importanza cruciale che attribuiamo ai fattori ESG per il futuro del nostro business. Siamo lieti di poter migliorare ulteriormente la nostra offerta grazie alle loro competenze”.

Prima dell’ingresso in BlueBay, Whiteacre era Country Risk Analyst in Beazley Group, oltre che Presidente del loro Responsible Business Committee, dove supervisionava ogni operazione volta a rendere la sostenibilità, i fattori ESG e il cambiamento climatico priorità chiave all’interno della società, soprattutto in riferimento alla gestione del rischio e allo sviluppo aziendale. Whiteacre ha anche partecipato a progetti di ricerca su questioni climatiche ed ESG, oltre ad aver collaborato ai report di mercato di Lloyd’s sugli strumenti finanziari per le infrastrutture resilienti e la transizione verso un’economia a basse emissioni. Whiteacre ha conseguito un Master of Science in Economics e un Postgraduate Certificate in Economics presso il Birkbeck College.