Blackboard Collaborate: la classe virtuale diventa accessibile

30 Marzo 2020, di Mariangela Tessa

Blackboard, azienda leader nelle tecnologie per l’insegnamento, l’apprendimento e il coinvolgimento degli studenti, implementa il portale self-service Blackboard Collaborate Self-Service capace di ridurre significativamente il tempo che va dall’acquisto all’avvio in modo da passare rapidamente e senza necessità di interventi esterni alle modalità di insegnamento e apprendimento digitali.

“Blackboard Collaborate™ è una soluzione di apprendimento basata sulla collaborazione online semplice, comoda e affidabile, ideata per soddisfare le mutevoli esigenze degli studenti di ogni livello. Questa soluzione permette un livello di coinvolgimento tale da far sentire gli studenti come se si trovassero tutti nella stessa aula, grazie agli strumenti dedicati alle conferenze e alla collaborazione, come la possibilità di seguire corsi sincroni tramite dispositivi sia desktop che mobili” si legge in una nota.

Progettato per simulare un’aula fisica, Blackboard Collaborate include funzionalità che promuovono la collaborazione, l’impegno e l’apprendimento accessibile attraverso funzioni come alzata di mano, lavagna, chat, gruppi di discussione e sondaggi. La soluzione si integra inoltre perfettamente con tutti i principali sistemi di gestione dell’apprendimento (LMS) e i docenti possono registrare la lezione e renderla disponibile in un secondo momento agli studenti. La registrazione può essere rivista in streaming in qualunque browser, oppure si può autorizzare il download in formato MP4.