Bitcoin paga avversione al rischio, buca quota $30.000: -56% da record novembre

10 Maggio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Bitcoin in caduta libera, vittima come l’azionario dell’avversione al rischio: i forti sell off hanno fatto scivolare i prezzi della criptovaluta numero uno al mondo anche al di sotto della soglia di 30.000 dollari, in calo di oltre -12% nella seduta della vigilia e a un valore inferiore di oltre -56% dai record testati a novembre attorno a $69.000.

Il Bitcoin è scivolato sotto la soglia di $30.000 per la prima volta dal luglio del 2021, quando era sceso fino a $29.839,80 punti.

Al momento, la moneta digitale continua a perdere terreno, scendendo di oltre -6%, ma recupera dai minimi, oscillando attorno al di sopra di $31.300 punti.