Biden pronto ad annunciare sospensione tassa benzina. Petrolio in forte calo, WTI -3,7%

22 Giugno 2022, di Redazione Wall Street Italia

Prezzi del petrolio in forte calo, in attesa dell’incontro atteso per la giornata di oggi tra il presidente americano Joe Biden e i dirigenti di sette colossi petroliferi Usa. L’incontro avviene dopo le forti critiche che Biden ha lanciato contro i giganti, che sono stati accusati di non contribuire a far scendere i prezzi della benzina. L’attacco è stato rivolto in particolare contro il gigante americano Exxon, che, quest’anno, ha detto Biden, “ha guadagnato più soldi di Dio”. Oggi, secondo una fonte contattata dall’agenzia di stampa Reuters, Joe Biden potrebbe annunciare la sospensione temporanea della tassa federale sulla benzina di 18,4 centesimi al gallone. Lo stesso presidente degli Stati Uniti aveva detto lunedì scorso di star considerando una pausa nell’imposizione della tassa. Alle 6.30 ora italiana, i prezzi del WTI scambiato a New York segnano un tonfo superiore a -3,8% circa, scendendo a $104,47 al barile; perde il 3,4% il Brent, che si attesta a $110,78.