Benzina: con sovraprezzi automobilisti pagano +384 euro annui

17 Giugno 2022, di Redazione Wall Street Italia

Continua la corsa dei prezzi dei carburanti, che oggi si attestano a 2,069 Euro al litro la benzina e a 2,006 Euro al litro il gasolio. Solo un mese fa il prezzo medio nazionale praticato della benzina in modalità self era di 1,83 Euro al litro, il prezzo del diesel di 1,835 Euro al litro. Prezzi su cui, secondo i calcoli dell’O.N.F. – Osservatorio Nazionale Federconsumatori – tenendo conto delle variazioni del costo del petrolio, del livello di cambio e del taglio delle accise, vi è un sovrapprezzo di circa 32 centesimi che si traduce, per una famiglia che effettua 2 pieni al mese di circa 50 litri, in un aggravio di 384 euro annui. “Il serio, determinato, ma soprattutto tempestivo controllo sui “furbetti della pompa”, unito alla definizione di precise regole sulla determinazione dei prezzi e sull’applicazione della tassazione sono necessarie e fondamentali in una fase delicata come quella che il Paese sta attraversando e non possono essere più rimandate.” – afferma Michele Carrus, Presidente Federconsumatori.