Bce pronta a fine tassi negativi nel 2022. Aumentano i falchi che chiedono rialzo a luglio

21 Aprile 2022, di Redazione Wall Street Italia

Aumentano i commenti hawkish da parte della Bce. Nelle ultime ore il governatore della banca centrale belga, Pierre Wunsch, ha detto che i tassi dell’Eurozona potrebbero tornare positivi nel corso di quest’anno. Il riferimento è al tasso sui depositi, che rimane negativo al -0,50%.

Wunsch, esponente del Consiglio direttivo della Bce, ha detto di essere pronto a considerare l’ipotesi di un rialzo del tasso sui depositi a luglio.

Ieri un altro esponente del Consiglio direttivo della Bce, Martins Kazaks, governatore della banca centrale della Lettonia, ha detto praticamente la stessa cosa:

“Un rialzo dei tassi (nell’area euro) potrebbe avvenire già a luglio”. Inoltre, ha aggiunto, “la Bce non ha bisogno di aspettare di assistere a una crescita più forte dei salari” per procedere alla normalizzazione della politica monetaria, agendo dunque contro l’accelerazione dell’inflazione.