Bce, Nagel (Bundesbank): rialzo 50 pb? Importante è che si inizi. Tassi negativi parte del passato

20 Maggio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Jens Weidmann non c’è più, ma la Bundesbank, banca centrale della Germania, conferma il suo atteggiamento hawkish.

Così, interpellato a margine della riunione del G7 delle finanze sulla possibilità di una stretta monetaria da parte della Bce di 50 punti base, il nuovo numero uno della Bundesbank ed esponente del Consiglio direttivo della banca centrale, Joachim Nagel:

“La cosa più importante è che si inizi ad alzare i tassi”. Nagel ha detto anche che “i tassi negativi sono una cosa del passato”.