Bce, Lagarde su tassi: ‘se serve per combattere inflazione incredibilmente alta, disposti ad andare oltre tasso terminale’

8 Settembre 2022, di Redazione Wall Street Italia

“Non c’è un percorso prestabilito” che stabilisce il tasso da raggiungere per frenare l’inflazione, per fare in modo che torni al target stabilito dalla Bce, pari al 2%. Così la numero uno della Bce Christine Lagarde, nella conferenza stampa successiva alla decisione del Consiglio direttivo della Bce di innalzare di 75 punti base i tre tassi di interesse di riferimento dell’area euro.

Lagarde ha ripetuto la differenza tra l’inflazione negli Stati Uniti e quella dell’eurozona. La prima è scatenata dalla domanda, la seconda dall’offerta.

In ogni caso, “abbiamo una missione”, che è quella di far scendere “una inflazione incredibilmente elevata”. Di conseguenza, rispondendo alla domanda di un giornalista, la numero uno della Bce ha detto che, “in caso di bisogno, siamo anche pronti ad alzare i tassi oltre il tasso terminale” (che, nel caso della Bce, non è un tasso che è stato determinato).