Bank of Canada, alzato di mezzo punto il tasso di interesse principale: è la prima nel G7

13 Aprile 2022, di Redazione Wall Street Italia

La Bank of Canada ha alzato di 50 punti base il tasso di interesse principale, è la prima banca centrale del G7 ad averlo fatto e con questa mossa ha superato la FED nella svolta restrittiva.

In particolare, secondo quanto evidenzia ING, la banca centrale canadese ha valutato l’impatto dell’inflazione attuale e futura sempre più considerevole per l’economia e ha così deciso di intervenire sui tassi. Tale scenario dovrebbe offrire un supporto positivo al dollaro canadese.

Dunque, la Bank of Canada ha fissato il suo tasso principale all’1% e il 25 aprile terminerà il programma di acquisto dei bond governativi. Una politica monetaria aggressiva che, secondo gli esperti di ING, metterà ulteriore pressione alla FED nelle scelte da fare sui tassi.