Banche italiane, la nota di KBW reitera top pick UniCredit. I rating di Mps e di Intesa. Occhio a questi upgrade e downgrade

11 Luglio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Le banche italiane sono meglio posizionate oggi, rispetto al passato, per far fronte ai rischi legati alla qualità degli asset. E’ quanto hanno scritto in una nota gli analisti di KBW, che hanno annunciato contestualmente di aver rivisto al rialzo il rating di Credito Emiliano, tagliando invece il rating di BPER Banca e reiterando il titolo UniCredit come il loro ‘top pick’. ”

“I tassi sui default non sono mai stati così bassi, la crescita dei prestiti è poco mossa e i mix dei prestiti sono più difensivi – ha commentato l’analista Hugo Cruz di KBW, stando a quanto riportato dall’agenzia di stampa Bloomberg – In tutto questo c’è anche un ‘ecosistema vibrante’ che permette agli NPL (crediti deteriorati) di essere acquistati dalle banche”.

Gli analisti hanno scritto che Monte Paschi di Siena Mps (underperform), Banco BPM (market perform) e BPER Banca sono le banche più esposte ai rischi relativi alla qualità degli asset; il rating di Bper è stato tagliato a tal proposito a markert perform da outperform sulla base di un outlook più cauto.

Il rating di Credito Emiliano è stato migliorato invece a market perform, mentre la valutazione sul titolo UniCredit è stata ribadita a ‘outperform’. Il titolo rimane inoltre top pick per gli esperti di KBW.

Confermati i rating market perform su Intesa Sanpaolo e Mediobanca.