Banche, Enria (Bce): grandi fusioni non sul tavolo. Da aumento tassi spinta a redditività

21 Giugno 2022, di Redazione Wall Street Italia

Così Andrea Enria, numero uno della Vigilanza sulle banche della Bce, nel corso della Italian Ceo Conference di Mediobanca, su eventuali operazioni di M&A tra grandi banche europee.

“Finora fusioni su ampia scala di banche a livello transfrontaliero in Europa non sono sul tavolo”, ha detto Enria, sottolineando anche che “il punto decisivo” per le operazioni di aggregazioni nel settore bancario secondo la Bce “è spingere le banche a ripensare e rifocalizzare il proprio business model”.

Il numero uno della Vigilanza bancaria della banca centrale europea ha ricordato anche l’impatto positivo che il rialzo dei tassi avrà sulla redditività delle banche:

L’aumento dei tassi, ha fatto notare, è “benvenuto per il settore bancario europeo. Dal punto di vista della redditività abbiamo visto che anche in scenari in cui ci fosse un aumento significativo dei tassi, per 200 punti base, sarebbe chiaramente positivo per la redditività.