Bancarotta fraudolenta: De Luca junior a processo

17 Marzo 2017, di Alessandra Caparello

SALERNO (WSI)  – Bancarotta fraudolenta, è questa l’accusa per Piero De Luca, primogenito del governatore della Campania, rinviato a giudizio per il fallimento della Ifil, società satellite del pastificio Amato che, in base alla procura di Salerno faceva affari con il comune e il pastificio.

Intanto De Luca junior, secondo i rumor, grazie all’appoggio del padre a Matteo Renzi, punterebbe ad un posto sicuro in Parlamento.