Banca Generali: ad aprile raccolta netta totale a €457 milioni

9 Maggio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Ad aprile la raccolta netta totale di Banca Generali tocca 457 milioni di euro, segnando 1916 milioni da inizio anno.
Il contributo dal risparmio gestito ha registrato una raccolta di 258 milioni(€824 milioni da inizio anno), grazie soprattutto ai contenitori finanziari che rispondono al bisogno di protezione e controllo dai rischi di volatilità. Solido anche il risparmio amministrato che tocca 198 milioni di euro, potendo contare una vasta gamma d’offerta prodotti, tra cui si segnalano quelli strutturati che hanno raccolto €77 milioni nel mese e €314 milioni da inizio anno.
Lieve riduzione della liquidità parcheggiata nei conti correnti poiché gradualmente impiegata nelle soluzioni di investimento, così come nelle attività a maggiore valore aggiunto come la consulenza evoluta con nuovi flussi da gennaio per €141 milioni. “Prosegue la crescita solida e costante frutto del grande lavoro dei nostri banker al fianco delle famiglie in una fase molto complessa di mercato. Lo sconcerto e la paura della guerra unite al disorientamento per le pressioni inflattive e il rallentamento della ripresa invitano la clientela alla prudenza, specie quelle private e gli imprenditori” afferma l’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Banca Generali, Gian Maria Mossa. “La versatilità della nostra rosa di soluzioni aiuta i consulenti nella pianificazione e la distribuzione dei flussi di raccolta confermano l’efficacia di questo approccio. Nonostante l’incertezza del contesto economico-finanziario siamo soddisfatti della concretezza del nostro cammino e confermiamo i target che ci siamo dati per la crescita di medio-lungo periodo”.