Banca centrale Nuova Zelanda, continua lotta contro inflazione: alza tassi per quinta volta consecutiva al record dal 2016

25 Maggio 2022, di Redazione Wall Street Italia

La Reserve Bank of New Zealand – banca centrale della Nuova Zelanda – ha alzato i tassi principali di riferimento di 50 punti base, dall’1,50%, al 2%, come da attese.

Nel comunicato della banca centrale si legge che “un’ampia gamma di indicatori evidenzia che i limiti alla capacità produttiva e le continue pressioni sull’inflazione rimangono prevalenti. L’occupazione rimane al di sopra del massimo livello sostenibile, con episodi di scarsità dell’offerta di lavoro che rappresentano ora il maggiore limite alla produzione. Gli indicatori dell’inflazione core della Reserve Bank sono superiori al 3%”.

La banca centrale prevede che il tasso di inflazione toccherà il picco attorno al 7% nel mese di giugno, rispetto al proprio target, compreso tra l’1% e il 3%. I tassi sono stati alzati per la quinta volta consecutiva, portati al record dal 2016.