Banca centrale cinese: nuova iniezione di liquidità da 100 miliardi di yuan

16 Marzo 2020, di Mariangela Tessa

Nuova iniezione di liquidità della Banca centrale cinese per sostenere l’economia fortemente colpita dal coronavirus. L’istituto di politica monetaria ha annunciato di aver iniettato sul mercato 100 miliardi di yuan (circa 14,3 miliardi di dollari) di liquidità tramite prestiti a medio termine con tasso invariato al 3,15%. Lo scopo, ha spiegato la Pboc in una nota, è di assicurare una liquidità sufficiente sui mercati.