Banca centrale cinese inietta 200 miliardi di yuan di liquidità

15 Novembre 2019, di Mariangela Tessa

La banca centrale cinese ha iniettato 200 miliardi di yuan (28,5 miliardi di dollari) di liquidità nel sistema bancario attraverso il suo strumento di prestito a medio termine (Mlf).  Lo ha comunicato in una nota la People’s Bank of China, aggiungendo cheil tasso Mlf a un anno resterà al 3,25%, invariato rispetto all’ultima operazione.