Azimut chiude il primo semestre del 2022 con 202 milioni di euro e 666,2 milioni di ricavi

28 Luglio 2022, di Redazione Wall Street Italia

A Piazza Affari balza dell’1,99% Azimut che si trova al momento a quota 16,39 euro dopo aver presentato i conti del primo semestre del 2022. Azimut ha chiuso i primi 6 mesi con €202 milioni e ha approvato la tranche di acquisto di azioni proprie per un controvalore fino a 75 milioni di euro. Nella prima metà del 2022 Azimut ha realizzato ricavi per 666,2 milioni, in aumento rispetto ai 566,4 milioni di euro realizzati nel primo semestre del 2021. Nei primi sei mesi del 2022 Azimut ha ottenuto un utile netto consolidato pari a 201 milioni di euro, in aumento rispetto ai 194,1 milioni di euro realizzati nel primo semestre del 2021.
A fine giugno 2022 Azimut aveva in gestione 52,1 miliardi di euro. Nel primo semestre del 2022 il patrimonio totale di Azimut è cresciuto del 19% rispetto all’anno precedente e si attesta a 82,6 miliardi di euro. La posizione finanziaria netta di Azimut a fine giugno 2022 è risultata positiva per circa 285,6 milioni di euro rispetto ai 408,5 milioni di euro di fine dicembre 2021, e questo tenendo conto del pagamento del dividendo per cassa di 1,30 per azione e del dividendo relativo agli strumenti finanziari partecipativi nel primo semestre del 2022 per un importo totale di 261 milioni di euro.