Auto, immatricolazioni auto continuano in forte calo nell’Ue: -56% a maggio

17 Giugno 2020, di Mariangela Tessa

Nuovo brusco calo a maggio per il mercato europeo delle autovetture, con immatricolazioni in calo del 56,8% includendo Ue, Gran Bretagna e Paesi Efta.

Lo rende noto l’associazione dei produttori auto Acea.

“Sebbene le misure di lockdown seguite all’epidemia di Covid-19 siano state allentate in molti paesi il mese scorso, il numero di auto nuove vendute è sceso da 1.444.173 unita’ a maggio 2019 a 623.812 autovetture nel maggio di quest’anno.

“Il calo di due cifre – si legge nella nota – è stato registrato in ciascuno dei 27 mercati dell’Ue il mese scorso, anche se il calo percentuale è stato meno drammatico rispetto ad aprile quando il crollo su base annua è stato del 76,3%”.

Tra le 4 economie più grandi in Ue, a registrare la perdita maggiore è stata la Spagna con un -72,7%, seguita dalla Francia a -50,3%, dall’Italia a -49,6% e dalla Germania a -49,5%.

Guardando invece ai primi 5 mesi il crollo stato complessivamente del 41,5% con la Spagna a -54,2%, l’Italia a -50,4% e -48,5% per la Francia. Contrazione più contenuta per la Germania a -35%.