Australia finisce in recessione, non succedeva da 30 anni

2 Settembre 2020, di Mariangela Tessa

Non succedeva dal 1991. Per la prima volta in trent’anni, l’Australia è entrata in recessione. Nel secondo trimestre il Pil ha segnato una riduzione del 7% su base trimestrale a causa dell’epidemia di coronavirus. Lo mostrano i dati ufficiali diffusi oggi 2 settembre.

Per l’Australia è il secondo trimestre consecutivo di decrescita dopo che tra gennaio e marzo il PIL era sceso dello 0,3 per cento e quindi il paese è in recessione tecnica per la prima volta dopo quasi trent’anni.