Attacchi hacker alla Nasa: il responsabile è un italiano

8 Ottobre 2018, di Mariangela Tessa

Sarebbe un italiano di 25 anni di Salò nel bresciano, l’autore di quasi 70 attacchi e violazioni a siti istituzionali italiani e stranieri, compreso quello dell’agenzia spaziale americana, la Nasa.

L’uomo, che avrebbe confessato, è ritenuto responsabile della violazione di sessanta siti istituzionali di enti territoriali, (fra cui quelli della Polizia Penitenziaria, di alcune provincie della Toscana e della RAI), nonché di otto domini collegati alla Nasa.