Astaldi: consigliere Intesa Sanpaolo si autosospende

17 Dicembre 2019, di Mariangela Tessa

Intesa Sanpaolo informa in una nota che il consigliere Corrado Gatti, coinvolto nell’inchiesta della Procura di Roma sul concordato di Astaldi, ha comunicato ai vertici la “decisione di autosospendersi, con decorrenza dal 13 dicembre 2019 e fino al 31 marzo 2020, dall’incarico di Consigliere di Amministrazione e componente del Comitato per il Controllo sulla Gestione di Intesa Sanpaolo”.

La decisione di autosospendersi dal cda sarebbe è stata presa da Corrado Gatti “per ragioni di opportunità e personali connesse alla volontà di preservare la propria serenità e quella del Consiglio di Amministrazione e del Comitato per il Controllo sulla Gestione della Banca, in relazione al coinvolgimento personale
nelle vicende riguardanti la procedura concordataria di Astaldi S.p.A.”.