Armani: fatturato in salita del 20% nei primi sei mesi dell’anno

20 Luglio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Il fatturato del Gruppo Armani nel primo semestre a tassi di cambio correnti è aumentato del 20% rispetto all’anno precedente. I ricavi netti sono saliti del 26,3% a 2,019 miliardi; quelli indotti sono il doppio, 4,056 miliardi, in aumento del 23,7% rispetto ai 3,278 miliardi del 2020.
Nel 2021 il gruppo ha raggiunto con un anno di anticipo l’obiettivo di tornare oltre i 4 miliardi di fatturato indotto e oltre i 2 miliardi di fatturato diretto, obiettivo che ci eravamo prefissati per il 2022 – spiegano Giuseppe Marsocci e Daniele Ballestrazzi, rispettivamente vicedirettore generale e chief commercial officer e vicedirettore geranle e chief operation officer del gruppo Armani –. Risultati ancora più incoraggianti perché ottenuti riducendo la dimensione delle collezioni con un’attenta selezione della distribuzione, coerenti con i principi fondanti del marchio del “meno è meglio”, che resta la strategia di medio e lungo termine del gruppo Armani».