Argentina: inflazione da brividi oltre il 55%, banca centrale alza tassi per quarta volta da inizio anno

14 Aprile 2022, di Redazione Wall Street Italia

La banca centrale dell’Argentina ha alzato i tassi di interesse per la quarta volta dall’inizio dell’anno, per combattere un’inflazione che viaggia al ritmo record degli ultimi 20 anni.

L’istituzione ha aumentato il tasso di riferimento Leliq di 250 punti base al 47%. La stretta monetaria si è tradotta in un rialzo del tasso effettivo annuale, balzato al 58,7%, al di sopra del tasso attuale dell’inflazione, che si aggira al 55,1%.

La banca centrale ha alzato i tassi anche per onorare gli impegni assunti con l’Fmi (Fondo Monetario Internazionale), che continua a fare pressioni sul governo affinché le autorità monetaria si assicurino che i tassi di interesse superino il tasso di inflazione.