Anima chiude il semestre con €59,4 milioni di utile netto e €183 mld di masse in gestione

29 Luglio 2022, di Redazione Wall Street Italia

A Piazza Affari balza del 2,87% Anima Holding dopo aver presentato i risultati del primo semestre del 2022. Anima nel periodo ha generato ricavi totali per 174,8 milioni di euro, in calo del 25% rispetto ai primi sei mesi del 2021. Nel periodo, la società specializzata nel risparmio gestito con 183 miliardi di euro di patrimonio in gestione, ha realizzato un utile netto consolidato di €59,4 milioni di euro, con una riduzione del 54% rispetto ai 129,8 milioni di euro realizzati nello stesso periodo del 2021. Per quanto riguarda le grandezze economiche, le commissioni nette di gestione hanno raggiunto i 147,8 milioni di euro (+4% rispetto ai 142,7 milioni di euro ottenuti nel primo semestre 2021)

Al 30 giugno 2022 la posizione finanziaria netta di Anima è risultata essere negativa per 105,2 milioni di euro, in peggioramento rispetto al dato positivo per 25,1 milioni di euro realizzati alla fine dell’esercizio 2021. Tuttavia questo risultato riflette i dividendi pagati nel mese di maggio per 95 milioni di euro oltre che 51 milioni di euro di aquisto di azioni proprie nel semestre.

“In un semestre così difficile per i mercati e per l’economia reale, Anima presenta ancora una volta risultati positivi”, commenta Alessandro Melzi d’Eril, Amministratore delegato di Anima. “La raccolta netta si è mantenuta positiva nel periodo; non crediamo che il rallentamento registrato nell’ultima parte del semestre sia un’inversione di tendenza, ma una fisiologica pausa nella propensione a incrementare le posizioni da parte dei clienti”.