Allfunds: superata la soglia dei 1.000 accordi di distribuzione

23 Novembre 2020, di Alessandra Caparello

 Allfunds, piattaforma di distribuzione di fondi di parti terze e leader nel wealthtech internazionale, supera la soglia dei 1.000 accordi di distribuzione globali, 133 dei quali siglati nel solo 2020.

Grazie a questi accordi globali, si legge nella nota, le case di gestione possono usufruire di molteplici benefici, avvalendosi dei servizi operativi, di regolamentazione, di antiriciclaggio, di KYC ( know your customer), di gestione dei dati e di pricing di Allfunds. Inoltre, attraverso Allfunds, i gestori patrimoniali possono avere accesso a 2.300 istituti finanziari tramite un unico accordo. Le società di gestione possono inoltre avvalersi di Allfunds Connect, un ecosistema digitale di strumenti e servizi potenti, come punto di accesso per la distribuzione dei loro prodotti. Inoltre, sempre attraverso Connect, possono usufruire dei servizi di Telemetrics e del suo modulo di Market Intelligence che permette agli utenti di individuare i trend e analizzare i flussi a livello mondiale all’interno dell’universo Allfunds, con un notevole vantaggio rispetto ai competitor. Borja Largo, Chief Fund House Officer di Allfunds, ha dichiarato:

“Abbiamo lavorato per 20 anni per raggiungere l’importante traguardo dei 1.000 accordi globali, e siamo grati per la fiducia che le case prodotto e di distribuzione hanno dimostrato nei nostri servizi. In Allfunds ci impegniamo a garantire un’offerta di alta qualità e a elevato valore aggiunto per tutti i nostri clienti e li ringraziamo per averci aiutato a raggiungere i nostri obiettivi.”