Agenda mercati: in arrivo Inflazione Ue e dati lavoro Usa (venerdì), attesa anche per nuova riunione Opec+

25 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

Diversi gli appuntamenti e i dati che scandiranno il ritmo sui mercati nel corso della prossima settimana. In particolare, in Europa l’attenzione sarà rivolta alla lettura preliminare dell’inflazione di marzo dell’area euro in uscita venerdì, attesa accelerare per l’ottavo mese consecutivo al 6,6% (consensus Bloomberg). “Qualche indicazione l’avremo già nei due giorni precedenti quando saranno pubblicati i dati sui singoli Paesi (mercoledì Spagna e Germania, giovedì Francia ed Italia)”, sottolineano gli strategist di Mps Capital Services. Attenzione anche sui manifatturieri cinesi (giovedì quello ufficiale e venerdì quello misurato da Caixin), ma anche sul consueto aggiornamento mensile sui dati sul mercato del lavoro americano (in uscita come di consueto il primo venerdì del mese).

Sul fronte delle commodity, in particolar modo del petrolio, giovedì in agenda il meeting Opec+ che si pronuncerà sulla produzione di petrolio a maggio. Il mercato si attende un ulteriore aumento di 400.000 b/g, nonostante alcuni membri recentemente si siano esposti a favore di un’accelerazione del ritmo di produzione). La settimana si chiude con l’aggiornamento del rating per l’Italia da parte di Moody’s, un fronte da cui non sono attese revisioni.