Agenda mercati: ancora Fed e Bce a catalizzare gli sguardi. In Italia è l’ora del Def    

4 Aprile 2022, di Redazione Wall Street Italia

 

Dopo i consueti aggiornamenti sui dati sul mercato del lavoro Usa, la prima settimana di aprile vede in primo piano ancora una volta le banche centrali. In uscita i verbali della Federal Reserve (Fed), previsti per mercoledì, e quelli della Banca centrale europea (Bce), in arrivo giovedì. “I verbali della Fed saranno di particolare interesse in quanto, in base alle dichiarazioni del governatore Powell nella conferenza stampa dopo il meeting, dovrebbero contenere maggiori dettagli sul piano di riduzione del bilancio che probabilmente sarà annunciato nella riunione di maggio”, segnalano gli esperti di Mps Capital Services.

Per l’Italia si attende la pubblicazione del Documento di economia e finanza (Def), già rimandata, in vista della scadenza del prossimo 10 aprile fissata per legge. L’incertezza è molta. Da Cernobbio il ministro del Tesoro, Daniele Franco, soffermandosi sulle stime economiche, ha dichiarato: “Usciremo come governo nel Documento di economia e finanza con una previsione cauta sul Pil, perché c’è grandissima incertezza. Come l’anno scorso è meglio essere smentiti per essere stati pessimisti piuttosto che troppo ottimisti”.

I dati da monitorare in settimana

Il calendario di martedì 5 aprile vede in primo piano la riunione della banca centrale australiana, Reserve Bank of Australia, che annuncerà le sue decisioni sui tassi. Per la zona euro in arrivo gli aggiornamenti da parte delle principali economie della zona euro sugli indici Pmi servizi. Dagli Stati Uniti in uscita la bilancia commerciale e l’indice Ism servizi. Il giorno successivo, mercoledì 6 aprile, la Germania pubblica gli ordini di fabbrica e la zona euro fornisce l’aggiornamento mensile sulla produzione industriale. In serata è prevista la pubblicazione delle minute della Fed.

Nella seduta di giovedì 7 aprile, nella prima parte della giornata spazio ai dati della eurozona: in arrivo la produzione industriale tedesca e le vendite al dettaglio della zona euro, con la Bce che pubblica i verbali dell’ultima riunione. Negli Usa in uscita l’aggiornamento settimanale sui sussidi alla disoccupazione.

L’ottava si chiude venerdì 8 aprile con le decisioni della banca centrale indiana sui tassi. In Europa la Spagna pubblica il dato sulla produzione industriale, mentre dall’Istat arrivano gli aggiornamenti mensili sulle vendite al dettaglio.