Vendite veicoli commerciali giù a settembre, in Italia il calo più ampio nell’Ue

25 Ottobre 2018, di Mariangela Tessa

Dopo cinque mesi di fila in crescita, tornano a scendere a settembre le immatricolazioni di nuovi veicoli commerciali in Europa (Ue+Efta).

Secondo l’associazione dei costruttori europei Acea, lo scorso mese si è registrata una flessione della domanda del 5,1% tendenziale a 219.631 unità, dovuta soprattutto al calo nelle immatricolazioni di nuovi van. Nei 9 mesi si registra ancora una crescita positiva del 3,5% a 1.909.571 unita’.

Guardando alla sola Ue a settembre il calo è stato del 5,2% con una crescita dei nove mesi del 3,6% (1,8 milioni di veicoli). Tra i mercati europei, ad eccezione della Germania (+1,1%), tutti i Paesi hanno registrato numeri in calo con l’Italia che ha messo a segno la peggiore flessione (-17,8%) seguita da Spagna (-9,6%), Regno Unito (-6,1%) e Francia (-1,6%).