Abitazioni: prezzi in salita, Milano la più cara

12 Luglio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Nel secondo trimestre dell’anno, i valori delle abitazioni sono saliti dello 0,7% in Italia e tale incremento porta il prezzo dell’usato a una media di 1.827 euro al metro quadro.
Così l’ultimo indice dei prezzi di idealista che considerando la variazione interannuale, i prezzi sono aumentati dell’1,5% rispetto al 2021.

L’andamento generale dei prezzi ha visto 65 capoluoghi su 107 in tendenza positiva, con gli incrementi maggiori a Bolzano (8,9%), Vercelli (5,6%) e Rovigo (5,5%) che guidano la graduatoria delle città con i maggiori aumenti. Per quanto riguarda i prezzi, Milano torna ad essere la città più cara d’Italia (4.828 euro/m 2 ), rubando la vetta a Venezia, ora seconda del ranking con 4.419 euro/m 2 . Terza è Bolzano con 4.402 euro, seguita da Firenze (3.994 euro/m 2 ). Roma (3008 euro/m 2 ) è la sesta città con i prezzi più elevati, Napoli (2.348 euro/m 2 ) è solo sedicesima. Nella parte bassa della graduatoria l’ultima è Biella, il capoluogo più economico dove comprar casa, con un prezzo di 697 euro.