NEW WIND: SLITTA AL 2002 LO SBARCO IN BORSA

24 Aprile 2001, di Redazione Wall Street Italia

Slitta all’anno prossimo il collocamento di New Wind, dopo l’acquisizione di Infostrada. Lo ha dichiarato oggi il presidente dell’Enel, Chicco Testa.

Il numero uno del colosso elettrico, socio di maggioranza di Wind, ha sottolineato che lo sbarco in Borsa “avverrà nei primi mesi dell’anno prossimo. Ma se le condizioni di mercato saranno favorevoli, resta valido l’obiettivo della fine dell’anno”.

Lo slittamento sarebbe legato alle difficili condizioni del mercato. Del resto la conferma di un possibile slittamento della data del collocamento era nell’aria. Più volte i banchieri vicini a Enel avevano sottolineato che il consorzio di banche che coordina le attività legato all’Ipo della società, non era stato ancora definito.