Networks In Motion ottiene un nuovo brevetto che permetterà alle aziende di avvalersi di una di

24 Febbraio 2009, di Redazione Wall Street Italia

Networks In Motion (NIM), una premiata società impegnata nell’offerta di servizi per la navigazione wireless, servizi per ricerche iperlocali e servizi localizzati (LBS, location-based services), il cui servizio per navigazione tramite cellulare vanta il maggior numero di abbonati nel Nord America, ha annunciato oggi di disporre di un brevetto statunitense che permette ai titolari o al relativo personale autorizzato di punti di interesse (points of interest, POI) di aggiornare in maniera sicura, pratica e istantanea le informazioni specificatamente riferite ai POI in una banca dati online, creando in tal modo una directory accessibile e accurata per gli utenti di Internet e di dispositivi portatili. Basata sulla piattaforma server di NIM SearchBuilder™, che è usata attualmente da numerosissimi clienti di NIM, il brevetto in oggetto rappresenta la concretizzazione della visione originaria di NIM nel mercato della “ricerca”. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Maples Communications, Inc.Bob Maples, [email protected] In Motion, Inc.Steve Andler, [email protected]