Nestlé non sente la crisi, vendite in salita

22 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – La Nestlé non accusa il colpo della crisi globale, che sta investendo le maggiori economie avanzate, rallentandone la crescita. Il colosso alimentare europeo ha infatti pubblicato stamattina ottimi dati preliminari, confermando una solida crescita delle vendite alla fine dei nove mesi. Le vendite si sono attestate a 82,8 mld di franchi svizzeri, mostrando un incremento complessivo del 4,1%, ma realizzando una crescita organica del 6,1% ed una crescita interna del 4,5%. Molto bene il settore food & beverage, ma la crescita è stata trainata dai mercati emergenti, anche se il business ha performato bene in tutte le regioni in cui la società è presente.