Nestlè acquista britannica Vitaflo per nuovo business

2 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Nestlè si lancia nel fiorente mercato dei prodotti alimentari per persone con disordini metabolici. Il colosso svizzero ha annunciato l’acquisizione della britannica Vitaflo, che produce alimenti studiati per qaunti soffrono di disturbi alimentari. Si tratta di un colpo potenzialmente vincente: questo mercato è infatti in continua crescita grazie alle diagnosi sempre più precoci e accurate e ai numerosi studi che indicano come una alimentazione specifica possa migliorare notevolmente la vita dei pazienti con problemi metabolici. La stessa Vitaflo, si legge in una nota di Nestlè, ha messo a segno negli ultimi tre anni una crescita del 30% con vendite annuali di circa 40 mln di franchi svizzeri. Il gigante elvetico non ha tuttavia svelato la somma dell’operazione.