Nessuna sorpresa: la Bce lascia i tassi invariati all’1,5%

4 Agosto 2011, di Redazione Wall Street Italia

Bruxelles – La Banca Centrale Europea, come previsto, ha lasciato tutti i tassi invariati. Il tasso sui depositi resta allo 0,75%, quello sugli impieghi al 2,25% mentre il tasso di riferimento, quello sulle operazioni di rifinanziamento, resta all’1,50%.

E’ molto probabile che per diversi mesi l’istituto avra’ le mani legate e dovra’ interrompere la fase di rialzo dei tassi di interesse, a causa della crisi del debito sovrano dei paesi dell’area periferica e del rallentamento della ripresa.

Trichet – che prendera’ la parola alle 14.30 nella consueta conferenza stampa post decisione sui tassi – potrebbe anche dirsi pronto a tornare ad acquistare titoli di stato. Attese per un nuovo piano di allentamento quantitativo da parte della Fed.