Nessun accenno di ripresa tra le borse europee, Ftse sotto 5.000 punti

25 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – L’andamento in forte calo di Wall Street elimina quasi definitivamente le speranze di una piccola ripresa sul finale per le borse europee, che si avviano a chiudere in profondo rosso. La borsa americana, già profondamente preoccupata per il destino finanziario dell’Eurozona, soffre oggi anche per il rinnovarsi delle tensioni tra la Corea del Sud e la Corea del Nord, e a nulla è servito l’ottimo dato sulla fiducia dei consumatori che a maggio è balzata ben oltre le attese. Le vendite proseguono copiose su tutti i settori, in particolar modo su quello delle banche dopo la decisione della Banca centrale spagnola di sabato di aiutare il banco popolare CajaSur. Ed è proprio Madrid la piazza più colpita dalle vendite con un calo del 3,79%, ma non fanno meglio Parigi -3,29%, Bruxelles -3,12%, Amsterdam -3,06% e Francoforte -2,74%. Zurigo cede l’1,97%, mentre Londra arretra del 2,47% con il Ftse100 che scende sotto la soglia psicologica dei 5.000 punti, come non faceva dallo scorso mese di novembre.