Nel 2012 gli investimenti di ZTE per la ricerca e lo sviluppo sono giunti a quota 9 miliardi di

14 Marzo 2013, di Redazione Wall Street Italia

ZTE Corporation (“ZTE”) (codice azionario H: 0763.HK / codice azionario A: 000063.SZ), un fornitore globale e quotato in borsa di soluzioni per le telecomunicazioni e le reti e di dispositivi mobili, ha annunciato di essere la prima società cinese a classificarsi tra i primi 10 richiedenti di brevetti all’Ufficio Europeo dei Brevetti, dato che l’innovazione tecnologica genera nuove opportunità commerciali per l’azienda. Sulla base dei dati forniti dall’Ufficio Europeo dei Brevetti, nel 2012 ZTE ha presentato 1.184 domande di brevetto ed è salita così alla decima posizione nella classifica annuale, dal 43esimo posto occupato l’anno precedente. Malgrado le sfide poste dall’economia globale nel 2012, l’anno scorso ZTE ha comunque aumentato gli investimenti per la ricerca e lo sviluppo portandoli a circa 9 miliardi di RMB, un aumento del 3% rispetto al 2011. Nel corso degli ultimi quattro anni ZTE ha investito in tutto oltre 30 miliardi di RMB nella ricerca e nello sviluppo ed è tra le società nel settore dei dispositivi per le telecomunicazioni che spendono maggiormente per il cross-licensing della proprietà intellettuale, tenendo conto della relazione tra spesa e introiti. “L’impegno di ZTE per l’innovazione tecnologica ci permetterà di progredire ulteriormente e prevediamo che buona parte delle nostre richieste di brevetti in Europa avrà esito positivo nel corso dei prossimi due o tre anni”, ha affermato Wang Haibo, Direttore degli affari legali per ZTE. “Il nostro portafoglio di brevetti, che sta crescendo rapidamente, contribuirà a rafforzare la posizione della società sul mercato europeo e a ridurre i rischi di cause legali per questioni di concorrenza”. In genere, dopo la presentazione della richiesta, per la concessione di un brevetto in Europa trascorrono dai due ai tre anni, con un costo che supera i 100.000 RMB. I brevetti sono tra i beni di proprietà intellettuale più preziosi per le aziende ed è sempre più importante sfruttarne il vantaggio competitivo. ZTE prevede che una buona parte dei brevetti della società, soprattutto quelli relativi alla tecnologia LTE e ai terminal intelligenti, verrà concessa in Europa nel 2014. L’aggiunta di questi brevetti di alta qualità comporterà notevoli vantaggi competitivi e commerciali per ZTE rispetto ai concorrenti sul mercato europeo. In linea con il profondo impegno della società nel settore dell’innovazione tecnologica, ZTE ha un assoluto rispetto per la proprietà intellettuale altrui. Dal 2005 ZTE ha sottoscritto accordi di cross-licensing con società tra cui Qualcomm, Siemens ed Ericsson, il che ha contribuito considerevolmente alla ricerca tecnologica e alle operazioni estere di ZTE. In futuro ZTE sfrutterà il suo portafoglio di brevetti in rapida espansione per cercare nuovi accordi di cross-licensing con altre società, così da formare partnership tra pari. “L’industria tecnologica globale ha sperimentato la continua crescita delle dispute legali relative ai brevetti. ZTE ritiene che comportamenti quali il cosiddetto “patent harvesting” siano estremamente nocivi per lo sviluppo sano dell’industria e siano contrari agli interessi dei consumatori”, ha affermato Wang Haibo. “ZTE sostiene un modello aperto, di reciproco vantaggio e basato sulla condivisione”. ZTE partecipa attivamente all’impegno comune di tutto il settore per creare patent pool (scambi di licenze brevettuali), sfruttando i vantaggi del modello di gestione centralizzata delle licenze per ridurre i costi del relativo processo, il che a sua volta comporterà una riduzione dei costi della ricerca e dello sviluppo per gli innovatori, promuovendo uno sviluppo sano dell’industria della tecnologia. Informazioni su ZTE ZTE è un’azienda pubblica globale, quotata in borsa, che fornisce attrezzatura per telecomunicazioni e soluzioni di rete e vanta la più vasta gamma di prodotti virtualmente in tutti i settori delle telecomunicazioni, compresi wireless, access & bearer, VAS, terminal e servizi professionali. ZTE fornisce prodotti e servizi estremamente innovativi e su misura a più di 500 operatori in oltre 140 Paesi e li aiuta a soddisfare le esigenze in continuo cambiamento dei loro clienti e ad aumentare il fatturato. ZTE investe il 10% del suo fatturato annuo nelle attività di ricerca e sviluppo e svolge ruoli guida in varie istituzioni internazionali che vogliono definire nuovi standard nel settore delle telecomunicazioni. ZTE è impegnata nelle iniziative di Corporate Social Responsibility (CSR) ed è membro del Global Compact delle Nazioni Unite. ZTE è l’unica società cinese nel settore delle telecomunicazioni quotata alle borse di Hong Kong e di Shenzhen (codice azionario H: 0763.HK / codice azionario A: 000063.SZ). Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.zte.com.cn. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

ZTE CorporationMargrete Ma, +86 755 26775207ma.gaili@zte.com.cnoppureEdelman PRDiana Pong / Andres Vejarano, +852 2837 4734 / 2837 4735diana.pong@edelman.com / andres.vejarano@edelman.com