Natuzzi riduce la perdita netta trimestrale

28 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Le vendite nette del Gruppo Natuzzi del primo trimestre 2010 hanno registrato un aumento del 13,6% attestandosi a €126,4 milioni. La ripartizione delle vendite nette per area geografica è stata la seguente: Europa (Italia esclusa) 42,4%, Americhe 32,3%, Italia 14,1% e Resto del Mondo 11,2%. Il significativo miglioramento del margine industriale è dovuto essenzialmente al migliore effetto mix di prodotto venduto e al continuo contenimento dei costi, nonché, all’effetto positivo dell’oscillazione del cambio euro/dollaro che ha positivamente inciso sui costi di acquisto delle materie prime. I costi di trasporto hanno risentito del significativo aumento delle tariffe per alcune tratte registrato a partire da gennaio 2010. Gli altri costi sono in miglioramento rispetto al primo trimestre 2009. Si registra e sottolinea quindi il conseguimento di un utile operativo di €0,5 milioni contro una perdita pari a €16,6 milioni del primo trimestre del 2009, con un notevole miglioramento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il risultato netto di gruppo evidenzia una perdita ridotta a €1,3 milioni rispetto ad una perdita di €10,4 milioni registrata nello stesso periodo dell’anno precedente grazie soprattutto agli interventi migliorativi ottenuti nell’efficienza produttiva. La posizione finanziaria netta, pur in lieve diminuzione rispetto a Dicembre 2009, resta fortemente positiva attestandosi a € 54,9 milioni al 31 marzo 2010.