NASDAQ VOLA SUGLI ACQUISTI D’OCCASIONE

25 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Martedi’ e’ la giornata dell’high-tech, con il Nasdaq in rialzo del 4% a meta’ giornata e l’indice delle blue chip, il Dow Jones, che registra rialzi minimi.

Tra i titoli principali che stanno aiutando lo slancio al rialzo sono Microsoft (MSFT), che ieri ha perso oltre il 16% del valore, Ibm (IBM) e eBay (EBAY).

Il fatto che il gigante del software sia riuscito a rimbalzare in borsa ha aiutato l’apprezzamento degli altri grandi nomi dell’high-tech come Intel (INTC), Cisco (CSCO), Sun Microsystems (SUNW) e Applied Materials (AMAT).

Di riflesso, il rimbalzo dei grandi titoli dell’high-tech ha aiutato la ripresa delle “small cap” (le azioni di aziende a bassa capitalizzazione di mercato): l’indice Russell 2000 che ne e’ composto e’ infatti in rialzo di oltre il 2,3%.

Mentre gli investitori continuano gli acquisti su prezzi d’occasione dopo la falciata di lunedi’ (il Nasdaq ha perso il 4,4%), gli analisti si chiedono se il rialzo di martedi’ e’ un semplice rimbalzo tecnico in un mercato ribassista, oppure il segno di una ripresa.

Intanto un influsso negativo potrebbe venire oggi dall’annuncio, da parte del Tesoro Usa, del riacquisto di bond per $3 miliardi. Nella misura in cui gli investitori metteranno soldi nei bond in previsione di un aumento dei prezzi, meno denaro dovrebbe fluire nel mercato azionario.

Il dato comunicato stamane sulla fiducia del consumatori americani in aprile – inferiore a marzo ma comunque vicino ai massimi – non ha avuto un impatto significativo sui mercati finanziari. (vedi storia WSI).

(verificare aggiornamenti indici di borsa in prima pagina)

I principali titoli in movimento a meta’ giornata alla borsa di New York:

Nel settore dei prodotti per la grafica, Xerox Corporation (XRX) sta guadagnando piu’ del 10% anche dopo l’annuncio sugli utili. La societa’, infatti, ha annunciato che i profitti del primo trimestre sono scesi del 36 percento. Il drammatico calo e’ stato giustificato dalla societa’ con la forza della divisa americana, che ha penalizzato le esportazioni e alla forte concorrenza nel settore delle fotocopiatrici digitali. Deludenti anche i risultati della drastica riorganizzazione della rete di vendita.(vedi storia WSI)

Nel settore delle telecomunicazioni, Bell Atlantic (BEL) ha annunciato una crescita del 10% dei profitti nel primo trimestre di quest’anno. A meta’ giornata, il titolo tuttavia perde quasi mezzo punto percentuale.(vedi storia WSI)

Il titolo SBC Communications (SBC) e’ in rialzo del 4% dopo che la societa’ ha registrato un aumento degli utili del 14,3% a quota 56 centesimi per azione battendo le aspettative degli analisti di Wall Street. Gli introiti sono cresciuti dell’8,4% a quota 12,6 miliardi di dollari grazie buon andamento delle operazioni nel settore del wireless.

Nel settore cartario, il titolo International Paper (IP) perde quasi l’8% dopo che la societa’ ha fatto sapere di aver offerto 6.2 miliardi di dollari per l’acquisto della concorrente Champion International (CHA).(vedi storia WSI)

Nel settore delle fibre ottiche, Corning Inc. (GLW) ha annunciato utili per il primo trimestre in crescita del 78% grazie soprattutto all’alta richiesta per le tecnologie a fibre ottiche nell’ambito delle telecomunicazioni. Il titolo guadagna il 15%.(vedi storia WSI)

Nel settore del greggio, il caro petrolio ha fatto volare i profitti di Exxon Mobil Corp. (XOM), più che raddoppiati nel primo trimestre rispetto allo scorso anno. Gli utili sono stati pari a 3,35 miliardi di dollari contro 1,61 miliardi di dollari dello stesso periodo del 1999, ovvero 95 centesimi per azione. Il titolo sembra aver reagito positivamente all’annuncio e guadagna questa mattina l’1,5%.(vedi storia WSI)

In altri settori, General Electric Co. (GE) guadagna l’1,5% dopo che la societa’ ha fatto sapere di essere pronta ad offrire servizi finanziari online attraverso il suo sito Internet specializzato www.gefn.com, sfruttando cosi’ le possibilita’ derivanti dalla fusione con CompuBank.(vedi storia WSI)

Anche 3M (MMM) sorprende gli investitori con una perdita del 7% dopo che la societa’ ha annunciato utili in rialzo del 27% rispetto allo scorso anno.(vedi storia WSI)

Nel settore chimico, il titolo DuPont (DD) e’ oggetto di vendite dopo che il colosso chimico ha annunciato per il primo trimestre utili di 85 centesimi per azione, in rialzo di 66 centesimi per azione rispetto all’anno scorso e superiori di 9 centesimi rispetto le aspettative degli analisti. Il titolo perde attualmente il 7%.

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli piu’ trattati al New York Stock Exchange (dati delle 12:00) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare aggiornamenti su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(BMY) Bristol-Myers Squibb Company 10,144,000 51.438 +1.938 +3.91%;

(AOL) America Online, Inc. 9,255,200 60.313 +2.313 +3.99%;

(CPQ) Compaq Computer Corporation 7,941,600 27.125 +0.875 +3.33%;

(PPE) Park Place Entertainment Corporation 7,702,400 12.750 +0.688 +5.70%;

(LU) Lucent Technologies Inc. 7,127,900 63.375 +2.438 +4.00%;

(HRC) HEALTHSOUTH Corporation 6,060,100 7.500 -0.500 -6.25%;

(XRX) Xerox Corporation 5,707,200 26.875 +2.750 +11.40%;

(PG) Procter & Gamble Company 5,688,000 65.500 -5.000 -7.09%;

(T) AT&T Corp. 5,358,500 50.875 +1.813 +3.69%;

(PFE) Pfizer Inc 5,422,700 43.563 +0.063 +0.14%.

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli piu’ trattati al Nasdaq (dati delle 12:00) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare aggiornamenti su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(MSFT) Microsoft Corporation 43,898,300 68.500 +1.875 +2.81%;

(CSCO) Cisco Systems, Inc. 25,194,200 64.500 +1.063 +1.67%;

(EXDS) Exodus Communications, Inc. 19,139,800 79.875 -2.625 -3.18%;

(ORCL) Oracle Corporation 16,243,200 74.313 +1.875 +2.59%;

(QCOM) QUALCOMM Incorporated 13,037,300 105.250 +5.625 +5.65%;

(JDSU) JDS Uniphase Corporation 12,569,000 89.875 +9.563 +11.91%;

(INTC) Intel Corporation 12,419,800 121.688 +5.563 +4.79%;

(SUNW) Sun Microsystems, Inc. 11,693,900 90.563 +2.938 +3.35%;

(WCOM) MCI WorldCom, Inc. 9,819,900 40.750 +1.000 +2.52%;

(DELL) Dell Computer Corporation 8,155,200 49.813 +2.063 +4.32%.