Nasa vuole creare acqua sulla Luna e ossigeno su Marte

30 Gennaio 2014, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – La NASA sta pensando ad una missione per svelare come poter creare acqua sulla Luna e ossigeno su Marte.

È News Discovery a riportare la notizia e l’iniziativa sarebbe parte di una strategia per creare carburante per i razzi e per le missioni spaziali, nei viaggi di ritorno, risparmiando così soldi e risorse terrestri.

Alcuni studi hanno svelato come per future missioni spaziali sarà necessario usare quello che viene definito come ISRU (l’utilizzo di risorse sul sito). Il che vuol dire che le risorse utili per il viaggio si devono trovare nel posto in cui si è.

La prima missione ISRU è prevista per il 2018, dove la NASA ha intenzione di creare una Resource Prospector per capire come rendere questo possibile sulla Luna. Il vapore, ad esempio, potrebbe essere ricreato da una goccia d’acqua.

Nel 2020 poi, ci dovrebbe essere un secondo esperimento, ma questa volta su Marte. Il dispositivo, che deve ancora essere scelto, ma tirerebbe anidride carbonica nell’atmosfera del pianeta, filtrando polvere e altre particelle per preparare i gas per la trasformazione chimica in ossigeno.
Questo potrebbe anche portare alla produzione effettiva di ossigeno.