MUTUI: DRAGHI, LA TURBOLENZA NON E’ FINITA

10 Ottobre 2007, di Redazione Wall Street Italia

‘La turbolenza’ sui mercati finanziari internazionali provocata dalla crisi dei mutui ‘non e’ finita’. Lo dice Draghi.

Il governatore di Bankitalia spiega che ‘non sappiamo cosa ci riserva il futuro, ma a fronte di perdite enormi le istituzioni finanziarie internazionali hanno assorbito gli effetti della crisi’.

Per Draghi, pero’, la crescita dell’economia dovrebbe subire un rallentamento, per le difficolta’ negli Usa, anche se ‘e’ difficile quantificarlo con precisione’.