MSE, Scajola: “fondamentale sostenere iniziative creando occupazione”

19 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il Ministero dello Sviluppo Economico, su indicazione del Ministro Claudio Scajola, ha approvato la rimodulazione del contratto d’area della Spezia, che dispone di una dotazione di oltre 5,8 milioni di euro. Si tratta di risorse non utilizzate nell’ambito dei progetti a suo tempo approvati nella Provincia della Spezia e pari ad oltre 3 milioni di euro (3.023.464 per la precisione), destinati alla realizzazione di nuove iniziative imprenditoriali, e di 2,8 milioni di euro per nuovi interventi infrastrutturali. Lo si legge in una nota del dicastero. “In un momento così delicato per l’economia”, ha detto il Ministro Claudio Scajola, “è di primaria importanza sostenere iniziative che possano decollare velocemente sviluppando lavoro e creando nuova occupazione. Inoltre, sono soddisfatto perché sarà possibile andare incontro ad una importante ed impellente esigenza del territorio spezzino”, ha aggiunto il Ministro dello Sviluppo Economico ricordando che “la richiesta dei 2,8 milioni di euro per interventi infrastrutturali è scaturita all’indomani dell’alluvione della Piana del Magra. Tali risorse verranno utilizzate in parte per realizzare argini ed in parte per la ricostruzione del ponte della Colombiera, crollato a seguito delle esondazioni, nel Comune di Ameglia”. Oltre 3 milioni di euro serviranno a finanziare iniziative private per un valore complessivo di circa 15 milioni di euro e saranno attivati per opere già cantierabili, mentre i 2,8 milioni di euro, su precisa richiesta della Provincia della Spezia, serviranno a finanziare opere infrastrutturali.