MORGAN: VIA DAI FARMACEUTICI A FAVORE DEI TMT

14 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Steve Galbraith, U.S strategist della banca d’affari Morgan Stanley , critica l’atteggiamento eccessivamente difensivo che gli investitori continuano ad adottare sul mercato, preferendo i titoli farmaceutici e delle societa’ di beni di largo consumo a quelli del settore high tech.

Sara’ proprio il settore Tmt, invece, a rivelarsi un forte elemento catalizzatore nel futuro degli investimenti. Ma, aggiunge Galbraith, gli operatori continuano a snobbare il comparto.

Il problema, ha concluso l’analista, e’ che gli investitori sono ancora troppo pessimisti e troppo concentrati sui dati relativi al breve termine.