Morgan Stanley, shopping di hotel giapponesi

16 Aprile 2007, di Redazione Wall Street Italia

Morgan Stanley, il maggiore investitore bancario statunitense nel comparto immobiliare, sborsa l’equivalente di 2,4 miliardi di dollari per acquisire tredici alberghi in Giappone, in quella che rappresenta la più consistente operazione nel real estate in questo Paese. A vendere gli hotel è All Nippon Airways, alle prese con la necessità di ridurre il debito e finanziare l’acquisto di nuovi velivoli. La cessione include l’Ana Hotel situato nel distretto commerciale Roppongi a Tokyo. Morgan Stanley già possiede circa ottanta alberghi in tutto il mondo, ivi compreso l’Arizona Biltmore Resort.