Morgan Stanley: doccia fredda per i dipendenti di New York

28 Dicembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – Si fa sempre più rigida la dieta di Morgan Stanley, pronta a tagliare altri 580 posti di lavoro a New York. Una nuova doccia fredda dopo che, poco meno di due settimane fa, la banca di investimenti americana aveva annunciato la soppressione di 1600 posti di lavoro a livello globale nel corso del primo trimestre 2012.

In uno scarno documento trasmesso alle autorità dello Stato di New York, la banca ha precisato che il ridimensionamento del personale interesserà quattro filiali di Manhattan e che alla base dei licenziamenti ci sarebbero motivi di carattere “economico”.

Secondo indiscrezioni raccolte da Afp, la maggior parte degli esuberi annunciati lo scorso 15 dicembre interesserà la divisione bond, quella più compromessa dalla recente crisi del debito europeo.

Ecco come e’ apparso l’annuncio dei nuovi licenziamenti di Morgan Stanley sul sito del ministero del Lavoro per lo stato di New York WARN:

Date of Notice: 12/27/2011

Control Number: 2011-0193

Rapid Response Specialist: Linda Foehr

Reason Stated for Filing: Plant Layoffs

Company:
Morgan Stanley (Various NYC sites)
1221 Avenue of Americas
New York, NY 10020

County: New York | WIB Name: NEW YORK CITY| Region: New York City

Contact: Eric Kayne, Human Resources

Phone: (212) 762-9804

Business Type: Financial services

Number Affected: 580 in all locations

Total Employees: —–

Layoff Date: Rolling layoffs beginning on 12/15/2011

Closing Date: —–

Reason for Dislocation: Economic

ERNUM: —–

Union: —–

Classification: Plant Layoff

Other Morgan Stanley locations affected:
1 New York Plaza, New York, NY
1585 Broadway, New York, NY
750 Seventh Avenue, New York, NY