MOODY’S FA IL BELLO E IL CATTIVO TEMPO. A MILANO BANCARI ORA IN RIALZO

7 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

Titoli bancari alla riscossa a Piazza Affari, che oggi si rinvigoriscono dopo il crollo della vigilia.

D’altronde, pochi minuti fa è arrivata la nuova ennesima dichiarazione di Moody’s che, dopo il terremoto nella giornata ieri – quando ha lanciato un nuovo allarme sul “potenziale contagio” della Grecia sia per quanto riguarda il debito sovrano sia sul sistema bancario di altri paesi – ora afferma, nel caso dell’Italia, che nel paese ci sono della meno rischi per le banche e per il debito

Oggi, gli acquisti sui titoli del settore bancario cercano così in qualche modo di recuperare le perdite della vigilia.

Tra la maggior parte di frecce rosse del principale paniere spicca così il verde brillante di Ubi Banca, la migliore del principale listino, che avanza del 4,48%; segue Intesa San Paolo con un +3,83%, Unicredit con un + 3,32%, il Banco Popolare con un +3%. Rialzi anche per MPS (+2,70)% e Mediobanca che avanza del 2,40%. La Popolare di Milano guadagnadell’1,50%.